LIFTING THE GREEN SCREEN – trailer ENG

Un documentario etnografico sulla politica dell’ambientalismo nella penisola di Osa in Costa Rica.

prodotto da Clate Korsant
scritto da Clate Korsant, Claudia Giannetto, Matteo Saltalippi
regia Claudia Giannetto
riprese Andrea Giannone Domenico Catano
montaggio Andrea Giannone
color correction Andrea Gadaleta Caldarola
sound mixer Nicola Frattegiani

https://www.liftingthegreenscreen.com

Aspettando La Bohème – Classica HD – Teatro Regio di Torino

Aspettando La Bohème | Live 11 marzo al Teatro Regio di Torino

Questa sera alle 20.55 su Classica HD (canale 136 di Sky) trasmettiamo la prima cartolina dedicata a La Bohème che si terrà al Teatro Regio Torino mercoledì 11 marzo. Ogni giorno, attraverso brevi clip, vi regaleremo un approfondimento sulla messa in scena dello spettacolo e sul grande teatro che lo accoglie.Buona visione!

Posted by Classica HD on Tuesday, March 3, 2020

Classica HD e Teatro Regio di Torino presentano
Aspettando La Bohème – Puntata 1 – Il teatro Regio di Torino

riprese e montaggio Andrea Giannone

MUSEO MADRE – I sei anni di Marcello Rumma 1965-1970


Una visita a porte chiuse alla mostra di Marcello Rumma? Si può fare!
Da Lucio Del Pezzo a Pino Pascali e Cy Twombly, da Andy Warhol a Alighiero Boetti e Roy Lichtenstein, con Madre door-to-door

un video LaGalla23

riprese e montaggio Andrea Giannone

GENIO & SREGOLATEZZA – Jannis Kounellis a Fondazione Prada

RAI Storia
Genio & sregolatezza
50 anni di Storia d’Italia vista dagli artisti 1950/2000

“Genio & sregolatezza” è la peculiarità, tutta italiana, di unire a indubbie qualità geniali, l’altrettanto nota idiosincrasia per le gabbie imposte dalle regole prestabilite. La serie – realizzata con immagini delle Teche Rai e di altri archivi e da riprese in musei, Biennali e fondazioni d’arte – ripercorre gli eventi salienti che hanno caratterizzato la nostra storia negli ultimi cinquant’anni, mostrando al tempo stesso la capacità degli artisti italiani di esserne i testimoni più partecipi. Un percorso guidato da autorevoli storici, filosofi, critici, storici dell’arte come Giovanni de Luna, Paolo Baratta, Flavio Caroli, Flippo Ceccarelli, Cristiana Perrella, Valèrie da Costa; a completarne la visone il fondamentale contributo degli artisti Ugo La Pietra, Francesco Vezzoli, Maurizio Vetrugno, Salvatore Falci, Paolo di Paolo.

Scritto da Alessandra Galletta e Marco Senaldi
Una produzione Rai Cultura realizzata da LaGalla23, 2019

riprese Andrea Giannone
montaggio Maria Teresa Soldati

Genio e Sregolatezza

Genio e Sregolatezza

#Genio e #Sregolatezza: la peculiarità, tutta italiana, di unire a indubbie qualità geniali, l’altrettanto nota idiosincrasia per le gabbie imposte dalle regole prestabilite, ma anche il titolo del nuovo ciclo in onda in prima visione da lunedì 2 dicembre, alle 22.10 suRai Storia

Posted by Rai Storia on Friday, November 29, 2019

La peculiarità, tutta italiana, di unire a indubbie qualità geniali, l’altrettanto nota idiosincrasia per le gabbie imposte dalle regole prestabilite, ma anche il titolo del nuovo ciclo in onda in prima visione da lunedì 2 dicembre, alle 22.10 su Rai Storia

Genio e Sregolatezza

LOONY PARK – NORMA JEANE

Per festeggiare il suo quindicesimo anniversario ArtVerona amplia l’esperienza della fiera aprendo eccezionalmente al pubblico le Gallerie Mercatali. I 6.400 mq di questo affascinante edificio di archeologia industriale in corso di restauro da parte di Veronafiere si trasformano per tre giorni in Loony Park, una grande installazione ambientale dell’artista Norma Jeane, realizzata da Contemporary Locus e a cura di Paola Tognon.

video di Andrea Giannone

ARTVERONA

ETTORE SPALLETTI, COSÌ COM’È

Ettore Spalletti: Così com’è

Uno dei grandi nomi dell’arte contemporanea mondiale, che ha esposto a Venezia, Parigi, New York, Anversa.Ad una settimana dalla scomparsa, avvenuta lo scorso 11 ottobre, Rai Cultura ricorda Ettore Spalletti, scultore e pittore tra i più apprezzati del Novecento, con il documentario in prima visione "Ettore Spalletti – Così com’è" in onda domani, venerdì 18 ottobre, alle 20.20 su Rai5.

Posted by Rai5 on Wednesday, October 16, 2019

Uno dei grandi nomi dell’arte contemporanea mondiale. Ad una settimana dalla scomparsa, avvenuta l’11 ottobre, Rai Cultura ricorda Ettore Spalletti, scultore e pittore tra i più apprezzati del Novecento, con il documentario in prima visione “Ettore Spalletti – Così com’è” in onda domani, venerdì 18 ottobre, alle 20.20 su Rai5.

The Campfire Project TRAILER


In December 2017, actress Jessica Hecht, producer Jenny Gersten, director Arin Arbus and music director Mary Mitchell Campbell made their first visit to the Ritsona Refugee Camp, one hour north of Athens. Their host was I AM YOU, an NGO devoted to bettering the lives of displaced persons through education, healthcare and legal support. The mission which Jessica was still planning became The Campfire Project.
Six months later, 15 international theatre artists, a psychiatrist, a NYC schoolteacher, a translator and a documentary crew returned to the camp. Over the next four weeks they created an Arabic language version of Shakespeare’s The Tempest, provided basic educational assistance, ran wellness classes for residents of all ages and provided translation for the multitude of residents suffering from trauma- and stressor-related disorders. The film documents their journey.
Director Claudia Giannetto
Cinematography Andrea Giannone, Claudia Giannetto
Editor Andrea Giannone

Ettore Spalletti. Il documentario

Anno di produzione: 2016-2019
Durata: 1h29 mn
Scritto e diretto da Alessandra Galletta
Produzione: Alessandra Galletta e Maddalena Bregani, LaGalla23 productions, Milano
Edizione: Andrea Giannone, Maria Teresa Soldani

NEGRI spettacolo per bianchi – Short Doc

NEGRI spettacolo per bianchi
19-20 gennaio 2019
Macro Asilo / Macro Museo d’Arte Contemporanea Roma
Short doc di Domenico Catano
Riprese: Domenico Catano, Andrea Giannone

Mariella Devia al Museo Teatrale Alla Scala

View this post on Instagram

Giuseppina, Giuditta e Maria, accolgono Mariella che è venuta a incontrarle nel loro Museo Teatrale #incontro_di_regine #belcanto Mariella Devia è tra le cantanti più apprezzate di ogni tempo. La sua lunga e fortunata carriera si è conclusa alla Scala nel 2006 con una memorabile edizione della Lucia di Lammermoor, proprio l’opera con cui aveva esordito nel 1973 a Treviso. Di lei la Guide de l'Opéra ha scritto: «Una delle più belle voci della giovane scuola italiana, che richiama Toti Dal Monte per la qualità del timbro e la perfezione delle colorature», mentre il Dizionario di musica classica riporta: Sicurezza tecnica, controllo della voce, musicalità e professionalità straordinaria. Auguri Mariella!❤ – Mariella ripresa al museo dalla troupe di Classica HD #CelebritiesBirthday #MuseoScalaFriends #MariellaDevia #belcanto #giuseppinastrepponi #giudittapasta #mariamalibran . . #Cantante #Soprano #museo #scalamuseum #museumevents #singer #slowmotion #classicahd #sky #luciadilammermoor #devia #amicidellascala #allascala #lascalatheater #lascala #museoteatraleallascala #visitmilan #milantour

A post shared by Museo Teatrale Alla Scala (@museoscala) on

riprese Andrea Giannone